Volantino
insieme_piu_belle
Angolo rosa
insieme_piu_belle-2

Progetto ``INSIEME PIU' BELLE``

Curare il proprio aspetto durante la chemioterapia è un modo per riprendere in mano la propria vita e non arrendersi alla malattia. La soddisfazione del proprio aspetto è un elemento che aiuta le pazienti ad affrontare con una forza maggiore l’impatto e le avversità che il percorso terapeutico costringe a vivere.

Il vedersi belle “nonostante tutto” è un elemento terapeutico essenziale, in grado di contribuire al recupero del benessere psico-fisico, e della sfera sociale.

E’ ormai noto come uno stato di benessere mentale possa aiutare nella lotta contro il cancro, ed è proprio in considerazione di questo che si deve dare importanza anche all’aspetto estetico, poiché il “sentirsi” a proprio agio, il piacersi, il mantenere il senso della femminilità e conservare l’immagine corporea di sempre,  aiuta a sostenere il percorso, crea equilibrio.

A tal fine l’AMOC ONLUS con la preziosa collaborazione della Sig.ra Valentina Zatti (ideatrice dell’iniziativa) e della  Dr.ssa Alessandra Fabi, Oncologa dell’Istituto Regina Elena, ha dato  vita all’iniziativa “INSIEME PIU’BELLE”.

Tutti i mercoledì è attivo presso il DH 1 dell’Istituto Regina Elena di Roma, “L’angolo rosa”uno spazio dedicato al MAKE UP per il miglioramento della propria immagine per apprendere e camuffare con il make up eventuali disagi estetici causati dai farmaci durante la chemioterapia.

La Sig.ra Valentina Zatti è a disposizione per quante hanno necessità di consigli e consulenze relative ai disagi sopra menzionati, scrivendo alla casella di posta valemakeuproma@gmail.com, è attivo il BLOG su Repubblica” http://insieme-piu-belle.blogautore.repubblica.it/

Altra iniziativa inserita nel progetto è l’attivazione del PUNTO PASSA PARRUCCA, con il quale affrontiamo un altro disagio molto sentito  quale è la Perdita dei capelli.

Le pazienti che hanno terminato il ciclo di chemioterapia donano le loro parrucche,  che dopo essere state accuratamente risanate e sterilizzate vengono messe a disposizione di altre pazienti che ne hanno necessità.

Info e contatti: Segreteria AMOC Onlus  0652662060-3271431636 – info@amoc.it