• La scelta del luogo di cura può essere importante, per esempio, nella gestione dei tumori avanzati (cioè con metastasi a distanza, spesso al fegato). Affidarsi a un team multidisciplinare, che coinvolge diversi specialisti, può cambiare la vita, migliorando l’informazione e la comunicazione, la personalizzazione delle cure e l’efficacia delle terapie. La comunità oncologica è sempre più d’accordo nel ritenere che l’approccio multidisciplinare, che coinvolge specialisti oncologi, chirurghi, radioterapisti e sempre di più i patologi (che eseguono la caratterizzazione del tumore al colon-retto tramite il test RAS), sia in grado di assicurare la migliore presa in carico del paziente in tutte le fasi della malattia,

    Per saperne di più visita il sito della Fondazione Cesare Serono.