• Roma, 3 febbraio 2015  Supporto ed informazione utile per i pazienti e famigliari che vivono la patologia oncologica. Questo l’obiettivo  degli appuntamenti promossi dall’ Associazione Malati Oncologici Colon-retto – AMOC: “Incontriamo i pazienti.”

    E’di pochi giorni l’incontro presso l’Istituto Regina Elena, in cui è stato trattato il tema: “Nuovi farmaci per il trattamento della cura del tumore della mammella e del tumore del colon-retto”.  Relatori dell’incontro Alessandra Fabi e  Carlo Garufi  dell’Oncologia Medica A. Ha aperto i lavori  Francesco Cognetti Direttore dell’Oncologia Medica  A, rispondendo alle numerose domande dei pazienti presenti in sala.
    L’incontro è stato interessante per l’alta interazione tra i clinici e i pazienti, tanti dei quali sono in corso di trattamento o di follow up presso l’Oncologia Medica A IRE.

    “E’ emerso  – sottolinea Alessandra Fabi – l’interesse da parte dei pazienti di essere aggiornati sulle tematiche relative la propria patologia,  sui farmaci innovativi e sulla ricerca.
    Ancora una volta un grazie ai pazienti, senza i quali i medici oncologi e tutti coloro che lavorano intorno al malato oncologico non troverebbero la giusta spinta per avanzare nella ricerca e nella cura.”

    A proposito di buona informazione, ricordiamo che dal 26 Gennaio scorso AMOC ha dato il via sul territorio di Roma alla Campagna mirata alla prevenzione ed alla diagnosi precoce delle neoplasie del colon-retto per familiarità: IO NON RISCHIO CONTRO IL TUMORE AL COLON-RETTO SCELGO LA PREVENZIONE NON ASPETTO!

    Ogni anno in Italia vengono diagnosticati circa 40.000 nuovi casi di neoplasie colorettali. Si stima che il rischio di sviluppare un tumore del colon è di 3 volte superiore nei parenti di primo grado di una persona affetta da questa neoplasia o da polipi del grosso intestino.
    “ LA PREVENZIONE è la migliore arma di difesa USIAMOLA.”  L’AMOC sarà a disposizione di coloro che, appartenendo alla categoria a rischio, vorranno intraprendere un adeguato programma di screening.

    Info e contatti
    info@amoc.it
     – 06/52662060