• Uno dei più rilevanti progressi compiuti negli ultimi anni dalla ricerca, in quella di laboratorio prima e poi in quella clinica, riguardo al carcinoma del colon e del retto metastatico, è stata la scoperta del ruolo svolto dal gene K-RAS (leggi: kappa-ras) nel processo di crescita e moltiplicazione delle cellule del tumore e il conseguente sviluppo di farmaci che bloccano l’attività  della proteina che viene sintetizzata sulla base di tale gene. Con il termine di K-RAS si identifica un gene che “programma” la sintesi di una proteina, detta EGFr, in inglese Epidermal Growth Factor receptor, che è tradotto in recettore per il fattore di crescita epidermico.

    Leggi l’articolo completo sul sito della Fondazione Serono.